Torre Del Vajo

Rosso Toscana IGP

Distesa ai piedi delle colline pisane e dominata dalla millenaria Casa Turrita, la Tenuta Torre a Cenaia è da secoli il punto di riferimento della produzione vitivinicola di questo fertile territorio, che costituisce uno degli ambienti pedoclimatici più vocati della Toscana occidentale. Antica proprietà della casata fiorentina dei Pitti, ne raccoglie l’eredità tramandandone ai posteri la fierezza e la nobile storia, incarnate oggi in vini dal carattere unico, profondamente toscano.

Dal progetto di un grande maestro del vino italiano nasce il Torre del Vajo, vino rosso superiore frutto dell’uvaggio di tre vitigni nobili che a Torre a Cenaia esprimono al meglio le proprie caratteristiche, esaltate da un affinamento in rovere di Allier.

Denominazione: Rosso Toscana I.G.P.

Origine: Torre a Cenaia Antica Tenuta Pitti, oggi proprietà delle famiglie Terzi Coppini; Toscana

Vitigni: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Syrah

Vigneto: Esposizione est-ovest; controspalliera guyot

Terreno: Medio impasto argilloso

Vendemmia: Syrah: ultima decade di settembre; Sangiovese: prima decade di ottobre; Cabernet Sauvignon ultima decade di ottobre

Vinificazione: Diraspa-pigiatura soffice, fermentazione a temperatura controllata in vasche di cemento vetrificato per 20-25 giorni. Fermentazione malolattica in vasche di cemento vetrificato

Affinamento: Parte in vasche di cemento vetrificato, parte in tonneaux di rovere di Allier media tostatura per 12 mesi o più, a seconda delle annate

Affinamento in bottiglia: 12 mesi

Alcool: 14% vol

Degustazione: Colore rosso rubino molto intenso con decisi riflessi violacei. Profumo complesso e persistente, con sentori balsamici e frutti di bosco. Sapore elegante e avvolgente, di elevata struttura tannica, morbido e vellutato

Abbinamenti: Ideale con arrosti, grigliate, cacciagione, funghi e formaggi stagionati

Temperatura di servizio: 18-20 °C

Formati: 750 ml, 1,5 L, 3 L

 

Acquista online